News

Alla Farnesina il Premio Fatturazione Elettronica nella PA

farnesinasfera.jpg

Il progetto ‘Fatturazione elettronica e dematerializzazione delle procedure’ del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale è stato premiato come vincitore della categoria “Ministeri” del Premio Fatturazione Elettronica nella PA patrocinato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgiD).

Il premio, ex aequo con il MIUR, è stato consegnato da un rappresentante dell’AgID a Marco Campo, Capo dell’Ufficio informatica del MAECI, alla presenza del Direttore Generale Eduardo Brunetti e del Vice Direttore Generale Stefano Moscatelli, nell’ambito del workshop “La Fatturazione Elettronica verso la PA: un nuovo passo verso la digitalizzazione”.

Il piano di digitalizzazione dell’iter amministrativo dei pagamenti

La fatturazione elettronica è stata introdotta in via sperimentale al MAECI già nel mese di marzo 2014 e la prima fattura elettronica del MAECI è stata ricevuta sul sistema SICOGE il 07.03.2014, accettata il 12.03.2014 ed 18.03.2014 è stato emesso l’ordine di pagamento – dopo soli 11 giorni dalla data di ricezione. Il pagamento è materialmente avvenuto il 10.04.2014 – 34 giorni dalla data di ricezione.

Dopo questa fase di sperimentazione volontaria e successivamente, con l’introduzione obbligatoria della nuova procedura dal 6.6.2014, il MAECI ha progettato un piano di digitalizzazione dell’intero iter amministrativo dei pagamenti: è stata installata una postazione per la firma digitale dei contratti, sono state avviate le prime procedure ad evidenza pubblica in formato totalmente digitale ed è stato progettato, d’intesa con l’amministrazione addetta al controllo degli atti, un flusso documentale interamente digitalizzato tramite l’utilizzo dell’applicativo di gestione documentale del MAECI, con firma digitale ed invio tramite posta elettronica certificata, PEC, e certezza temporale del documento assicurata dal protocollo informatico.

La dematerializzazione delle procedure amministrative-contabili

E’ in fase di progettazione la completa interoperabilità degli applicativi informatici del Ministero che confluiranno sull’applicativo gestionale al fine di garantire la totale dematerializzazione delle procedure amministrative-contabili; gli applicativi in uso sono in fase di totale adeguamento al recente decreto dematerializzazione.