News

Dal 31 marzo 2015 la Fatturazione Elettronica sarà obbligatoria verso tutta la PA

fatturazione-pa-31-marzo.jpg

Il 31 marzo scatta l'obbligo di inviare le fatture alla Pubblica Amministrazione (PA) in formato Elettronico, anche da parte delle piccole e medie Imprese (PMI).
Si ricorda che a decorrere da tale data non saranno più accetate, fatture inviate in maniera cartacea o via posta elettronica, ma si dovrà inviare il tutto nel formato xml tramite il sistema di interscambio.

Le modalità attuative di tale operazione sono state definite dal decreto 3 aprile 2013, n.55, del Ministero dell’economia e delle finanze, di concerto con il ministro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, emanato in attuazione della legge 244/2007 (Finanziaria per il 2008) e chiarite nella circolare esplicativa emanata dal Ministero dell’economia e delle finanze.

Per bassi volumi di fatture e per avere un servizio dedicato, è possibile usufruire del servizo in outsourcing, che delega completamente allo staff di FatturazionePA la conversione delle fatture in formato Elettronico e l'invio tramite il sistema di interscambio, con la conservazione a norma inclusa.

Per commercialisti e professionisti è possibile gestire con un solo account di piattaforma, le fatture per le varie aziende (costo di 25€ per ogni azienda aggiunta).